categoria azienda MJD Motors di Mauro Caprino
logo MJD Motors di Mauro Caprino
MJD Motors di Mauro Caprino
Interventi di manutenzione o riparazione per auto, moto e microcar
Interventi di manutenzione o riparazione per auto, moto e microcar

TAGLIANDO AUTO





MJD Motors si dedica alle automobili dei propri clienti in tutti i loro aspetti, intervenendo sulla componente meccanica della vettura, a seguito di accurati esami diagnostici, ed effettuando tutte le operazioni necessarie al tagliando.



MJD Motors effettua tutti i lavori di manutenzione sulla tua automobile con il massimo della precisione e della cura, avvalendosi anche della strumentazione di diagnostica avanzata e della formazione tecnica del proprio personale.









Tagliando:

cos’è, quanto costa e quando va fatto


Il tagliando dell’auto è un controllo delle parti di un’automobile più soggette all’usura, previsto dalla casa madre.


La frequenza con cui si effettua il tagliando varia a seconda del modello di veicolo ed è solitamente indicata nel libretto d’uso e manutenzione.


I veicoli costruiti dopo il 2000, tuttavia, sono dotati di sensori elettronici che rilevano automaticamente la necessità di procedere con il tagliando.


Il costo del tagliando varia in base all’automobile, ma esistono spese comuni e tutti i veicoli, come la sostituzione dell’olio e del relativo filtro.


Il costo include anche una serie di controlli relativi al motore, alla trasmissione, alle sospensioni e all’impianto delle luci.



Riguardo le tempistiche, generalmente l’intervallo di tempo è di un anno o di 10/20.000 km per le automobili che utilizzano lubrificanti standard.


Quasi tutti i costruttori di auto, comunque, fissano il primo tagliando per ogni veicolo di nuova produzione a 6 mesi o 10.000 km.


Nel caso di una vettura usata, invece, il tagliando può essere svolto presso qualsiasi officina, a patto che sia scaduta la garanzia del produttore.


Se si acquista un’auto usata, è fondamentale che il tagliando venga fatto immediatamente, in modo da verificare la funzionalità dei componenti più a rischio (freni, sospensioni, luci e pneumatici).


Se si tratta di un’auto d’epoca, infine, generalmente gli intervalli di manutenzione si accorciano, ed è buona norma affidarsi ad un meccanico esperto, come quelli di MJD Motors.



Cambio

dell’olio motore


Il cambio dell’olio motore è uno dei servizi eseguiti da MJD Motors, a seguito delle operazioni di tagliando.


L’olio motore è composto da una base e da additivi, che hanno il compito di aumentarne la viscosità.


Possono essere sia di natura minerale che sintetica e servono anche ad inibire la formazione di schiuma e ad impedire l’ossidazione dell’olio.


L’olio motore, durante il suo ciclo di lavoro, è sottoposto a temperature molto alte, causate dal funzionamento del motore stesso.

Quando l’auto è in movimento, l’olio lavora in pressione grazie ad una pompa, il cui compito è quello di spingerlo all’interno dei condotti, fino ad arrivare a lambire le pareti dei cilindri.


Controllare il livello dell’olio nel motore e cambiare il lubrificante, secondo le tempistiche indicate dalla casa costruttrice, è fondamentale a garantire una guida confortevole e sicura.

Non esiste una tempistica precisa per il cambio dell’olio: un tempo si effettuava massimo a 15.000 km mentre oggi, grazie ai nuovi modelli ed ai materiali più resistenti, le case auto hanno alzato il chilometraggio fino a 30.000 km.


Ogni volta che si decide di intervenire con la sostituzione dell’olio motore, è bene procedere anche al cambio del filtro, cui spetta l’importante compito di raccogliere le particelle originate dalla combustione.


Cambio

filtro dell’olio


I filtri, formati da una serie di membrane in grado di mantenere l’olio sempre pulito, possono essere di vario tipo:


  • Magnetici
  • A centrifuga
  • A sedimentazione
  • Meccanici


L’ultima categoria, quella dei filtri meccanici, è quella che si incontra più spesso nelle automobili moderne. Se il veicolo ha un’età di almeno 10 anni, si consiglia di effettuare il cambio del filtro ogni 10.000 km.


Al termine di tutte le operazioni di cambio dell’olio e del filtro, è fondamentale provvedere allo smaltimento dell’olio esausto, un rifiuto altamente tossico che non può essere buttato insieme agli altri rifiuti domestici.


Il lubrificante, infatti, va chiuso in un contenitore sigillato ed etichettato, in modo che venga smaltito appositamente, secondo le norme vigenti.